Stefania Rinaldi

 

Presidente ad oggi in carica dell’Associazione CUT | Circuito Urbano Temporaneo

IDEATRICE DEI PROGETTI E FONDATRICE DI CUT – CIRCUITO URBANO TEMPORANEO

curriculum STEFANIA RINALDI 2018

“Il giorno che sono morta era il 21 febbraio 2011, stavo lavorando incessantemente al disegno più bello che avessi mai fatto, la matita correva fluida sulla superficie bianca, tutto era come doveva essere.dopo aver concluso con precisione l’ultima linea, appoggiavo il disegno alla parete per giudicarne il risultato…eccola…era un’opera d’arte, perfetta in ogni punto.improvvisamente mi accasciavo al suolo priva di vita…ero morta!”

https://it.linkedin.com/in/stefania-rinaldi-37268352

BIO

Laureata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove conclude due percorsi con votazione di 110 e lode, un quadriennio in Pittura e un biennio specialistico in Progettazione e Cura di spazi museali. Frequenta “manuale per autostoppisti dell’arte” con Lorenzo Bruni, nella veste di Curatrice e un Corso Europeo della durata di un anno nella figura di Progettista nel Settore Ceramico/Designer presso Artex Formazione Toscana. Si aggiungono esperienze in campo artistico, come Fotografa, Pittrice e Curatrice di mostre, Coordinatrice e Progettista di eventi culturali e workshop, Freepress per alcune riviste di Arte Contemporanea (artribune, Artext, Memecult). Ha collaborato con il Centro Pecci come Operatrice Didattica sperimentando il metodo munariano e come allestitrice di mostre. Oggi Stefania è Curatrice e Operatrice Culturale, collaborando con Artisti, Enti pubblici e privati nella progettazione e realizzazione di eventi nel settore culturale, percorsi di didattica e inclusione sociale, mediazione e facilitazione per aziende, privati, enti e fondazioni. Porta avanti progetti culturali che mirano alla riqualificazione sul territorio pratese, progetti di crescita sociale, ricercando collaborazioni con la Fondazione Teatro Metastasio di Prato, compagnie di respiro internazionale, istituzioni museali quali Centro per l’Arte Contemporanea Pecci, Museo di Palazzo Pretorio, museo del Tessuto a Prato, il M.O.C.A. di Montecatini Terme, spazi di Arte Contemporanea quali Studio Corte17, Dryphoto, spazioK, Spazio MDT, Zappa,Lato e MOO (rete di spazi indipendenti .con| contemporaneo Condiviso), istituti scolastici di ogni ordine e grado. Nel 2015 risulta vincitrice del concorso per giovani curatori toscani indetto dal Centro Pecci e dalla Regione Toscana.  E’ fondatrice e presidente dell’Associazione CUT | Circuito urbano temporaneo, che porta avanti progetti autonomi di Educazione, Didattica per l’Arte Contemporanea ( Territori Contemporanei | residenze e rassegne di Arte Contemporanea), attivazione di orti urbani (Spazi Invasi | Orto in Fabbrica | Orti temporanei | Piazza dei piccoli) didattica green, buone pratiche, multicultura e sviluppo del territorio (Private Places)